Sanità ai Lidi: ecco i servizi per l’estate

L’azienda Usl di Ferrara rende noto il piano estivo dei servizi che coinvolgeranno l’intera costa.

Apre da oggi, domenica 1 giugno il punto di primo intervento territoriale dell’ex ospedale San Camillo. Il servizio fa parte di quel piano Sanitario che l’azienda Usl di Ferrara attiverà per l’intera estate. Al punto di primo intervento a Comacchio, sui Lidi si attiverà dal 21 giugno al 31 agosto la guardia medica turistica a disposizione dei turisti italiani e stranieri in ogni Lido della Costa Ferrarese.

Il servizio – fa sapere l’azienda Usl attraverso una nota stampa – prevede anche che la guardia medica effettui prestazioni ambulatoriali domiciliari. L’azienda Usl inoltre informa che per quanto riguarda l’emergenza è stato potenziato il servizio a livello regionale che da mesi vede operativa la centrale del 118 per l’area vasta Emilia -Est. A questo si aggiunge il trauma center del Maggiore di Bologna e il servizio di emergenza della cardiochirurgia del Sant’Orsola, sempre di Bologna. Per quanto riguarda Cona è stato predisposto il servizio di emergenza pediatrica, il trattamento dei traumi, ictus e gli infarti miocardici. I pazienti saranno trasportati – afferma l’azienda Usl sempre nella nota – anche attraverso i mezzi di soccorso senza passaggi intermedi che ritardino gli interventi necessari.

Al Delta nel frattempo è stato potenziato con l’aumento di personale il Pronto soccorso con i servizi per tutte le altre emergenze. A questa si aggiunge l’auto-medica che da gennaio serve l’intero territorio della costa del Delta. Per la salvaguardia della salute in spiaggia inoltre da quest’anno avremo ogni due postazioni di salvataggio l’uso di un defibrillatore. La macchina potrà essere utilizzata dallo stesso personale di salvataggio che offre il servizio in spiaggia e che nei mesi scorsi è stato appositamente formato per poter intervenire in caso di necessità.  

Fonte: Telestense.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*